----------------------- Attirato in trappola e ucciso: l'ombra dei clan sul nuovo omicidio a Pianura | Notte Criminale

Attirato in trappola e ucciso: l'ombra dei clan sul nuovo omicidio a Pianura


Alcune donne lo hanno trovato a terra, gambe all'aria, in via Spadari, una strada di campagna che affaccia sulla vallata che conduce a Quarto, e pensavano fosse un ubriaco. Invece Vincenzo Birra, pregiudicato di 26 anni, era stato ammazzato con un colpo che gli ha perforato la mascella destra, secondo la prima ricostruzione della polizia. 

Precedenti per stupefacenti e rapina, scarcerato a marzo, per gli inquirenti sarebbe appena passato dal clan Marfella-Pesce al clan Mele. Un "girato", transfuga verso i nuovi potenti della mala di Pianura. Il movente dell'omicidio potrebbe essere proprio quello: una punizione per il cambio di casacca. Con ogni probabilità, Birra è stato attirato in trappola, e conosceva i suoi killer. Non si arriva per caso in questa zona di aperta campagna, una terrazza coltivata a pomodori, ulivi e piante di fico. Di fianco al corpo senza vita del pregiudicato, c'è un rudere. Ad accorgersi di lui, sono state alcune donne che vengono a coltivare i campi. 

La scientifica sta raccogliendo impronte in una strada adiacente al luogo del ritrovamento. Si faranno analisi approfondite su queste tracce.